I bambini ricevono una consegna molto operativa, sia per motivarli all’iniziativa con una proposta interessante dal punto di vista cognitivo, che richiede l’applicazione di molte conoscenze pregresse, sia per creare le condizioni per un proficuo lavoro di gruppo.

Si tratta di attività individuali, alternate a momenti di riflessioni collettive che si sviluppano dal concreto all’astratto.

Gli alunni ricevono 9 tabelle, con le dimensione di 10 quadretti con i numeri da 1 a 100. In alternativa i bambini disegnano le tabelle sul quaderno.

Nella prima tabella i bambini colorano i multipli di 2, nella seconda tabella i multipli di 3…fino ai multipli di 10, secondo l’indicazione posta sopra ogni tabella.

Ricordiamo che il multiplo è un numero che contiene 1 o più volte un altro numero.

I multipli di 2 si individuano contando di due in due, i multipli di tre, contando di tre in tre e così via…

Completate le tabelle, si confrontano e si sollecitano osservazioni e risposte.

Far riflettere gli alunni e guidarli a verbalizzare alcune osservazioni:

E’ multiplo di 2 il prodotto tra un qualsiasi numero naturale per 2.

12 = 2 x …. 16 = 2 x …… 18 = 2 x …… 24 = 2 x …..

Far notare…Se un numero è multiplo di 2, allora è divisibile per 2 e 2 è un divisore.

Es… 16 è multiplo di 2

16 è divisibile per 2

2 è divisore di 16

Tutti i multipli di 2 sono pari e sono disposti su cinque colonne. I multipli di 4 sono anche multipli di 2. Tutti i multipli di 8 sono multipli di 4 e di 2.

I multipli di 4 sono la metà di quelli del 2 ( 1/2 di quelli del 2).

I multipli di 2 sono il doppio di quelli del 4.

Non tutti i multipli di 2 sono multipli di 4 e di 8.

Inoltre, i numeri disposti sulle diagonali che vanno da destra-alto a sinistra-basso, sono multipli di 3 .Non tutti i multipli di 3 sono dispari.

Nei multipli di 3 la somma delle cifre che compone il numero è multiplo di 3.

Scegliere alcuni multipli e scomporli nel prodotto di un numero naturale per 3.

Possiamo dire che questi numeri sono multipli di 3?

Sì, perchè sono il prodotto di un numero naturale per 3.

Sì, perchè sono divisibili per 3;

Sì, perchè 3 è un loro divisore.

Tutti i multipli di 6 sono multipli di 2 e di 3.

I numeri della diagonale che va da destra-alto a sinistra-basso, sono multipli di 9.

Tutti i multipli di 9 sono multipli di 3.

Non tutti i multipli di 3 sono multipli di 9.

I multipli di 5 sono disposti su due colonne: sono numeri che terminano per 5 o zero.

I multipli di 10 terminano con zero e sono multipli di 2 e di 5, quindi ogni numero divisibile per 10 è divisibile per 2 e per 5.

Infine le conclusioni sollecitano a osservare alcune proprietà che permettono di riconoscere i multipli, i criteri di divisibilità.

es. 93 è multiplo di 3 perchè 9+3=12 ….. 345 è multiplo di 3 perchè 3+4+5=12 e 12 è multiplo di 3.

I multipli e i divisori ci portano a osservare i numeri palindromi e le relazioni che si stabiliscono con il numero 11, anch’esso palindromo: numeri palindromi e divisibilità.