Ad un corso di aggiornamento ho sperimentato alcune attività di TINKERING.

QUAL E’ IL COLORE DELLA LUCE?

Un cerchio diviso in 7 spicchi colorati con i colori dell’iride…rosso, violetto, indaco, azzurro, verde, giallo e arancione…è fissato ad un CD applicato ad un motorino incastrato in una bottiglia.

Il motorino è collegato ad una batteria che fa ruotare velocemente il disco di Newton con gli spicchi colorati e … il disco diventa bianco.

LA LUCE, ANCHE QUELLA DEL SOLE, E’ IN APPARENZA BIANCA.


IN REALTA’ E’ FORMATA DA 7 COLORI DIFFERENTI.

La luce del sole colpisce una goccia d’acqua sospesa nell’aria dopo la pioggia, viene riflessa nell’aria e divisa nei colori che la compongono, dando luogo al fenomeno dell’arcobaleno.

E’ possibile osservare l’arcobaleno anche nelle bolle di sapone, nelle macchie di benzina, in un CD illuminato dal sole, nei cristalli dei lampadari, in un prisma…

LA LUCE SI SCOMPONE E SI RICOMPONE, DIPENDE DA QUALI MATERIALI ATTRAVERSA.

Il prisma di Newton
La formazione dell’arcobaleno.


ALTRE ATTIVITA’/CIRCUITI

Tinkering è un laboratorio, un ambiente, un metodo, un modo di sperimentare la scienza attraverso attività di costruzione che valorizzano la creatività, l’indagine e l’esplorazione basandosi sulle capacità e le conoscenze di ciascuno. 

Le attività di Tinkering usano oggetti di diverso tipo ad esempio motori, circuiti, tubi, lampadine, campanelli, interruttori, ruote, ingranaggi, leve, spine, cestelli, utensili e una miriade di materiali come plastiche, carte, legno, film metallici, fili, piume e tante tante altre cose.